La Repubblica premia il XXV APRILE

 

 

 

Il Liceo Scientifico XXV Aprile si è collocato al quarto posto su base nazionale  tra le scuole che scrivono di più. MATTEO SALLAN  di 2G è stato premiato per il contest fotografico sulla Natura AZZURRA MAUTI di 2B è stata premiata per la miglior didascalia. I due ragazzi entrano così nelle finali e gareggiano per l’assegnazione di:1 IPHONE 7 PLUS 32GB BLACK ; 2 IPAD AIR2 WI-FI 32GB GRIGIO SIDERALE; 3 APPLE TV 64 GB

     Bravi come sempre i nostri studenti…

    Il 30 Maggio alle ore 11, alla presenza dei concorrenti, dei rappresentanti di classe e dei genitori dei vincitori, dopo un breve ringraziamento del nostro preside, la presidentessa del Rotaract di Pontedera Claudia Novi ha premiato i vincitori del concorso bandito dall’ente per questo anno scolastico al fine di sostenere con una borsa di studio le eccellenze del nostro liceo.

    Al vincitore della prova Matteo Pratelli (4D liceo scientifico) è stata infatti conferita la borsa di studio prevista dal bando; alla studentessa Claudia Lunghini (4a liceo classico), per la verità finalista parimerito col Pratelli ma con curriculum scolastico dal punteggio lievemente inferiore, è stata conferita menzione d’onore e una borsa di studio simbolica.

    Complimenti a entrambi

      XXXVI Certamen in Ponticulo Herae

      Bella affermazione del nostro liceo alla tradizionale gara di traduzione dal latino per studenti del II anno dei licei, a cui quest’anno si è aggiunta la quarta edizione dell’Agon, gara di traduzione dal greco per studenti del V anno dei licei classici. Ecco i risultati:

      I classificato dell’Agon:

      Lorenzo De Carlo V A Classico

      Menzione d’onore nell’Agon

      Livia Orlandini V B Classico

      V classificato del Cetamen, sez. Liceo Classico

      Stefano Dal Canto II B Classico

      Menzione d’onore nel Certamen, sez. Liceo Scientifico

      Edoardo Gatta II B Scientifico

        PREMIATA LA  5 a classico

        La classe  5 a del liceo classico  si è classificata al secondo posto nel concorso letterario organizzato da Confindustria Toscana “ LA STORIA E LE RIVOLUZIONI INDUSTRIALI. Industria 4.0. Nuovi rapporti e nuovi linguaggi fra uomo e macchina”. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo il 15 maggio nella sede dell’Unione Industriale a Pisa. L’elaborato svolto dagli  studenti, con il coordinamento della  prof.ssa Anna Lazzari, è stato  elogiato per “l’argomentata ricostruzione del ruolo avuto dalle invenzioni tecnologiche nello sviluppo dell’economia e della società,per  la capacità di sintesi e l’efficace opera di documentazione”

          Campioni di Scacchi

          L’Istituto Superiore “XXV Aprile” di Pontedera si conferma ai vertici dell’attività scacchistica della Toscana. A Pistoia, il 6 aprile, presso l’Istituto Professionale “L. Einaudi”, si è svolto il Campionato regionale scolastico di scacchi 2018. Il liceo di Pontedera ottiene il 1° posto nella categoriaJuniores, riservato a studenti delle classi quarte e quinte, e il 2° posto nella categoriaallievi, per le prime, seconde, terze, dimostrando nel collettivo una preparazione eccellente e da primato tra le scuole della regione.

          Le squadre erano composte da Antonio Turini, Guglielmo Banti, Filippo Magretti, Gabriele Bianchi (Juniores); Andrea Chersi, Alessio Cecchi, Mattia Conforti, Andrea Cecchi, Tommaso Moneta (allievi) e accompagnate dal loro preparatore, il prof. Nicola Belcari.

            Caffè Letterario

             
            Bravi i nostri studenti del Caffè Letterario che nella serata di martedì 23 marzo hanno presentato a Pontedera “La misura eroica” (ed. Mondadori), l’ultimo libro di Andrea Marcolongo, alla presenza dell’autrice!

              GIORNATA DELLA MEMORIA

              Gli studenti e le studentesse delle classi quarte del Liceo Classico, insieme ai ragazzi del Presidio di Libera, hanno partecipato alla Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime innocenti delle mafie. Una tappa condivisa da tutti gli studenti italiani che hanno partecipato al percorso di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva.