1° Torneo di scacchi “XXV Aprile”

premiati torneo scacchiIl 19 maggio, con il 2° pomeriggio di gara, si è concluso il 1° Torneo di scacchi “XXV Aprile”. La competizione si è svolta all’insegna della correttezza e della sportività e i partecipantiavrebbero tutti meritato la vittoria. Si sono classificati ai primi quattro posti nel seguente ordine: Alessio Cecchi (1C Scientifico), Antonio Turini (3A Classico), Andrea Chersi (1E Scientifico), Matteo Marinari (1E Scientifico).

Un ringraziamento particolare a coloro che hanno contribuito al buon esito dell’iniziativa e un arrivederci al prossimo a. s. con la prospettiva di impegni agonistici anche esterni alla nostra scuola.

Condividi

Il progetto Cin-Cin Robot selezionato dal Team della Rete Regionale di Robotica Educativa

roboticaIl progetto CCR – Cin-Cin Robot, ideato dalla prof.ssa Anna Maria Gennai assieme agli studenti della 1A del Liceo Classico, è stato giudicato tra i sei più rappresentativi tra quelli elaborati dai docenti, al termine del corso di formazione in robotica educativa, realizzato dalla Regione Toscana in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e con l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. Al corso hanno partecipato oltre 300 insegnanti di istituti scolastici di tutta la Toscana. Il progetto è stato presentato alla giornata conclusiva che si è svolta presso il Museo Piaggio e al Polo Sant’Anna di Pontedera il 17 maggio ed è scaricabile cliccando qui:Cin CinRobot

Condividi

Al Liceo Classico, lezione di linguistica con la prof.ssa Robustelli

Foto RobustelliCecilia Robustelli, glottologa e linguista italiana, dopo aver frequentato gli ambienti accademici più importanti d’Europa ed essere tornata in Italia per ricoprire la cattedra di linguistica italiana presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, è rientrata per una mattina… alle sue origini. È tornata infatti nei locali del Liceo in cui si è formata da giovane studiosa per tenere una lezione non accademica, ma molto partecipata e coinvolgente, agli studenti e le studentesse delle due classi quarte del Liceo Classico pontederese. Sono stati affrontati –e discussi in un ampio dibattito- i temi che animano la discussione intorno all’italiano contemporaneo: ad esempio, i social network con il loro linguaggio semplice e immediato, spesso non attento alle regole grammaticali, è deleterio o fonte di arricchimento per la nostra meravigliosa lingua? Le parole inglesi e non solo, delle quali i nostri discorsi si sono arricchiti negli ultimi anni, come e quando devono essere usati? Ne facciamo un uso o un abuso?  Le pari opportunità hanno bisogno anche di corrette declinazioni al femminile per i ruoli pubblici ed istituzionali? Accanto ai temi portanti dell’incontro la partecipazione degli studenti ha fatto sì che si affrontassero anche altre tematiche. La linguista ha spiegato perché l’Accademia della Crusca, con cui la Robustelli stessa collabora, ha affermato che l’aggettivo di “nuova invenzione” petaloso è corretto formalmente e dunque non si può escludere un futuro ingresso nei dizionari italiani, ma solo se negli anni il termine avrà assunto dignità letteraria con l’uso accertato nei testi. L’incontro, durato solo due ore ma denso di contenuti, è terminato con una digressione approfondita nella storia della lingua italiana e nel suo sviluppo.

Condividi

Brillante prova delle nostre classiciste al XIX Certamen Pistoriense

Sabato 16 aprile, presso il Liceo Classico Niccolò Forteguerri di Pistoia, si è svolta la 19^ edizione del Certamen Pistoriense, una gara di traduzione e commento di una coppia di brani di prosa greca e latina collegati tematicamente. La prova, riservata agli studenti iscritti agli ultimi due anni di corso dei licei classici statali e paritari di tutta Italia, promossi nel precedente anno scolastico con una valutazione in latino e in greco non inferiore agli otto decimi, ha visto la partecipazione di una nutrita schiera di concorrenti che si sono confrontati sui due brani proposti, rispettivamente di Arriano e di Curzio Rufo. Per il nostro Liceo Classico, le alunne Chiara Bolognesi (5^b), Anna Corona (5b) e Sofia Mao (5^a), si sono distinte ottenendo una menzione d’onore, immediatamente a ridosso del podio. Alle nostre studentesse va il plauso della Scuola per il lusinghiero riconoscimento conseguito e per la loro dedizione e competenza nelle discipline classiche.

Condividi